Operazione scuole pulite 2013

Operazione scuole pulite 2013

NON-TI-SCORDAR-DI-ME-LEGAMBIENTE_full Comunicato stampa

Sabato 16 marzo torna Nontiscordardimé di Legambiente, la campagna dedicata
alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici

“La scuola come laboratorio di bellezza” è il tema centrale di questa XVesima edizione

Il Municipio Roma 6 vetrina nazionale dell’iniziativa

È una bellezza da difendere, uno spazio creativo dove bambini e ragazzi crescono, un laboratorio che crea e diffonde bellezza. Investire sulla scuola significa credere nel potenziale della bellezza che portano le giovani generazioni e nella capacità di lavorare insieme per il futuro. Ma la scuola per poter fare questo non deve essere depotenziata come è accaduto in questi ultimi anni, ma curata in sicurezza e vivibilità, rinnovata e rafforzata nella didattica rispetto ad un mondo che cambia e che pone nuove domande.
È questo il messaggio che apre la XV edizione di Nontiscordardimé 2013 – Operazione scuole pulite, la campagna di Legambiente dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici.
L’appuntamento è per questo sabato 16 marzo, giorno in cui l’associazione ambientalista darà il via alle “pulizie primaverili”, realizzando tanti piccoli interventi di riqualificazione e cura degli edifici scolastici: dalla pulizia degli spazi alla piantumazione di alberi, dalla verniciatura delle aule all’abbellimento dei cortili. Ad essere coinvolti saranno insegnanti, studenti e genitori che avranno un’occasione per trascorrere una giornata insieme per e in nome della scuola, ma anche un’opportunità per presentare all’opinione pubblica questioni importanti come la precarietà degli edifici scolastici sollecitando l’attenzione delle istituzioni. Il tema centrale che accompagnerà questa XV edizione sarà proprio la scuola come laboratorio di bellezza.

Legambiente continua da anni a denunciare la necessità di un impegno maggiore delle istituzioni sul fronte dell’edilizia scolastica: l’ultimo dossier Ecosistema Scuola 2012 riporta dati ancora molto preoccupanti: quasi la metà degli edifici scolastici non possiede le certificazioni di agibilità, più del 65% non ha il certificato di prevenzione incendi e il 36% degli edifici ha bisogno d’interventi di manutenzione urgenti. Senza contare che il 32,42% delle strutture si trova in aree a rischio sismico e un 10,67% in aree ad alto rischio idrogeologico. Dati che confermano lo stallo in cui si trova la qualità del patrimonio dell’edilizia scolastica italiana, che fatica a migliorare anche a causa del freno agli investimenti generato dal Patto di Stabilità. Gli unici passi avanti fatti dalle scuole riguardano la sostenibilità e il monitoraggio dell’amianto.Roma ospiterà l’appuntamento nazionale nel Municipio Roma6, lo stesso interessato in questi giorni dalla chiusura precauzionale della scuola di via Romolo Balzani per rischi strutturali. Per
Nontiscordardimé i volontari si dedicheranno all’Istituto Comprensivo di via Venezia Giulia dove genitori, insegnanti e alunni dei quattro plessi coinvolti puliranno banchi e aule, dipingeranno cancelli e ringhiere e si occuperanno dei cortili e dei marciapiedi limitrofi alla scuola.
Un modo per richiamare l’attenzione sui tanti problemi che gli edifici presentano: infiltrazioni d’acqua, manutenzione, sicurezza. Al loro fianco i volontari del Circolo Città Futura di Legambiente.
Come spiega Amedeo Trolese, Presidente del circolo territoriale, “sostenere la scuola oggi
significa sostenere tutto il territorio per ridare speranza di cambiamento a quartieri in sofferenza”.
Saranno presenti all’appuntamento: Vanessa Pallucchi – responsabile nazionale di Legambiente Scuola e Formazione, Giammarco Palmieri e Stefano Veglianti – Presidente ed Assessore del Municipio Roma6, Luciano Ventura – Ufficio di Direzione di Legambiente Onlus, Maria Domenica Boiano – Legambiente Lazio.
Altri genitori e insegnanti saranno all’opera, sempre nel Municipio Roma6, anche all’Istituto comprensivo di via Dino Penazzato e la settimana prossima un supplemento di volontariato vedrà protagonista la scuola Mancini al Quadraro.
Legambiente Circolo Città Futura: viale della Venezia Giulia, 69 – 00177 – Roma – tel.06/86268339
fax 06/86268351 – http://www.legambientecittafutura.org – e-mail città_futura@libero.it
3477334494-

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...